Di: gianluca bergaminelli

Aggiornato il: 26/08/2020

Categoria: motivazione

Tempo di lettura 73″

Ciao!
Benvenuto in questa nuova sezione super entusiasmante del nostro blog, qui leggerai delle pillole brevi ma importanti che ti forniranno, quando sarai in sella la giusta motivazione per superare ogni ostacolo.

La gestione di un attimo

Una delle cose che spaventa di più i ciclisti sono le salite, pensaci per un attimo: fino ad un attimo prima senti il vento che ti accarezza il volto, la spensieratezza che ti da una passeggiata in bici, le endorfine che vengono rilasciate nel tuo corpo… quando ad un certo punto, eccola: la salita, ripida, difficile e piena d’ostacoli, ma tu sei bravo, quindi la affronti.

Purtroppo quanto bravo tu sia, quanto forte, quanto preparato, avrai un attimo di tentennamento.
Ecco, quell’attimo è fatale.

Quell’attimo può segnare la differenza fra la vittoria e la sconfitta, rischi di perdere il “momento“.

Hai questo tentennamento sai perché? Perché non hai la giusta mentalità, perché sai che “alle brutte” ti puoi fermare, puoi scendere e spingere la bici. ERRORE GRAVISSIMO!
Ogni volta che “rinunci”, ogni volta che credi di non farcela quella credenza si instilla in te e rischia di diventare uno schema comportamentale che si reitera nella tua testa, ogni qual volta sarai davanti ad una salita ripida .
Ecco, quando ti trovi davanti a questi momenti – che chiariamo, possono capitare a tutti noi – la migliore analogia che ti suggerisco e che ti cambierà il modo di affrontare le cose è quella con lo squalo.Lo squalo, si! Probabilmente ti starai chiedendo cosa c’entra lo squalo con il ciclismo? Con il ciclismo NULLA ma con la mentalità del ciclismo TUTTO.

Uno squalo se si ferma, muore. Uno squalo se indietreggia, muore. Uno squalo se non vince la sua preda, muore.
Ogni volta che ti trovi davanti ad un ostacolo: muoviti come uno squalo. Pensa come uno squalo. Agisci come uno squalo.

L’importanza del giusto mindset

Questa differenza di pensare, processare e vedere le cose ti garantirà un boost unico. Perché ricorda che per allenare la muscolature ci sono mille modi, mille luoghi e mille teorie. Per allenare la mente di un ciclista, ci siamo noi!
Adesso sta a te scegliere se essere il pesciolino “Nemo” o il più forte predatore di sempre, di tutti i mari!
Ci vediamo settimana prossima sempre qui!

Shares